Crepe

Hai il sapore 
di una “cosa interrotta”
cerchi riparo in quelle fragilità che vuoi celare al mio sguardo.
Quelle crepe sulla tua anima
segnano il percorso di tante scelte.
Io amo anche quelle.
Mi raccontano chi sei 
e del viaggio che ti ha portato qui.
Lasci un segno non comune
le tue parole graffiano, 
sono vere.
Le sento dentro
come la tua presenza.
Sei altro, e lì mi ci voglio perdere.

Consuelo Accornero