Dietro ai miei occhi di Martina Dugaro

Oggi ho il piacere di farvi conoscere Martina Dugaro e il suo primo romanzo, “Dietro ai miei occhi”.

Raccontaci un po’ di te

Sono nata a Udine nel 2002, il mondo della letteratura ha sempre fatto parte della mia vita fin da bambina, leggevo e scrivevo storie grazie alle quali sognavo ad occhi aperti. Amo molto anche la fotografia, grazie alla quale riesco a catturare la realtà per poi reinterpretarla attraverso dei disegni. “Dietro ai miei occhi” è il mio primo romanzo.

Cosa ti ha spinto a scrivere “Dietro ai miei occhi”.

L’ho scritto durante un momento di difficoltà. Cercavo di capire chi sono e cosa voglio, cosa mi aspetto da me stessa. Mi ha aiutata a ritrovare la speranza. È una storia che parla di depressione, violenza domestica, ansia, omofobia, tutti temi che descrivono il lato più oscuro e profondo del mondo. 

Ecco a voi la trama di questo romanzo:

La vita di ogni essere vivente procede in maniera monotona. Un uomo si sveglia, lavora, torna a casa, mangia, dorme e il tutto nella speranza di poter vivere abbastanza a lungo da guadagnare un solo attimo di felicità. Un singolo evento è sufficiente per infrangere questo desiderio, per stravolgere la sua esistenza.
È quello che accade a Zacharias e Tasya, due ragazzi che vengono all’improvviso coinvolti in un grave incidente. Prima d’allora non si conoscevano, ora sono accomunati da quel tragico evento scaturito dalla distrazione di Zacharias e che renderà Tasya cieca. Loro non sono i protagonisti della storia, bensì le loro emozioni, che manovrano i due ragazzi come se fossero marionette appese a dei fili, che li avvicinano l’uno all’altra spinti dal desiderio di rimediare ai loro errori e di vivere tutto ciò che prima davano per scontato.

“Dietro ai miei occhi” lo trovate a questo link: https://bookabook.it/libri/dietro-ai-miei-occhi/

Buona lettura!

Consuelo Accornero