L’eco del passato

Aspetti un suo ritorno e nel frattempo ignori una verità scomoda, chi ritorna non e mai la stessa persona che se ne è andata. Il tempo trascorso nel suo vivere l’ha cambiata, non importa se ci sono state altre storie oppure no a cambiare le persone ci pensa la vita con le sue lotte, con le sue sfide, che ci rendono migliori e a volte peggiori, comunque diversi, mai uguali perché ci si evolve in qualche modo.
Alla fine quello che importa è che se si ritorna non si è più gli stessi, si cambia come i luoghi vissuti insieme che a distanza di tempo emanano profumi e sensazioni differenti contrastanti con la memoria, scatti di un tempo che fanno male oppure ci lasciano indifferenti.
Alla fine resta una cosa sola, nei ritorni ci si chiama con lo stesso nome ma nella sostanza non ci si riconosce più.

C. Accornero